Piani di Zona, un’occasione?

A cura di Silvia Cerisara

Sì, partecipare ai tavoli dei Piani di Zona rappresenta un’occasione per le comunità locali di programmare (e indirizzare) il proprio sviluppo attraverso la stesura di un progetto che contribuisca a regolare il funzionamento dei diversi servizi per le persone e il territorio. I bisogni della comunità, infatti, sono costantemente monitorati affinché la risposta ad essi risulti essere coerente ed efficace, e per questo sono garantite delle procedure programmatiche, a livello regionale e locale, in linea con gli obiettivi prestabiliti. La progettazione di un piano di zona rappresenta il passaggio strategico tra l’erogazione delle prestazioni alla persona e una politica proattiva, fondata sull’integrazione dei servizi.

Servizi Salute Mentale CSSA: al centro la persona e la sua unicità

A cura di Marica Rodi, Responsabile Servizi Salute Mentale

Mi chiamo Marica Rodi e sono la Responsabile dei Servizi Salute Mentale di CSSA.

Lavoro all'interno delle strutture residenziali gestite da CSSA dal 2008. Precedentemente la mia esperienza lavorativa mi aveva vista impegnata in ambito comunitario nei servizi dedicati ai minori. L'ingresso nell'ambito del disagio psichiatrico è avvenuto in modo inaspettato, quasi accidentale, ma la vita a volte ci costringe a fare delle scelte spinte più da ragioni personali, che professionali. Ad ogni modo, non avevo mai preso in considerazione la possibilità di lavorarvi, probabilmente perché era una realtà lontana dalla mia originaria formazione universitaria.

Insistiamo sul Riconoscimento delle Cooperative Sociali

A cura di Andrea Strano

Ci risiamo! Il riconoscimento delle cooperative sociali è una questione rincorrente, non risolta, e di fondamentale importanza, non solo per noi, ma per l’intero sistema in cui lavoriamo e viviamo.

I servizi e il lavoro che garantiamo quotidianamente, nonostante le numerose complicazioni, non vengono valorizzati nel modo corretto dalle istituzioni competenti, né dal punto di vista professionale né da quello economico. Le problematiche d’esercizio nei servizi sanitari e socio-assistenziali, la pandemia e le gare d’appalto a basi d’asta sempre al ribasso stanno mettendo in ginocchio le organizzazioni sociali presenti nel territorio, creando dissapori e malumori, invece di diffondere quei comportamenti partecipativi e collettivi che dovrebbero caratterizzare il buon vivere civile.

Asilo Nido Piccole Querce: un bellissimo viaggio assieme, grazie!

Intervista a Sara Fantin

Questa estate si è conclusa la gestione della nostra Cooperativa dell’Asilo Nido Piccole Querce di Spinea (VE), dopo diversi anni di lavoro e di soddisfazioni. Per congedarci da questa bella esperienza abbiamo voluto intervistare Sara Fantin, la coordinatrice del Nido per tutto questo tempo, che ora saluta CSSA per intraprendere una nuova esperienza professionale, sempre in ambito infanzia ed educazione. A Sara il nostro grazie di cuore e il nostro in bocca al lupo!

Ultimi Articoli

.
TOP