Servizi per l'Infanzia

 

L’idea alla base di come la cooperativa gestisce i propri servizi per l’infanzia è che le equipe operative devono lavorare in partnership con i genitori e le famiglie nell’educazione e nella crescita dei bimbi che vengono loro affidati. L’obiettivo è quello di concorrere, attraverso un lavoro individualizzato ma allo stesso tempo attento alle dinamiche di gruppo e agli aspetti relazionali e sociali, allo sviluppo dell’autonomia del piccolo. I servizi per l’infanzia sono dei luoghi dove i genitori trovano si la possibilità di inserire il bimbo per bisogni di supporto nell’organizzazione dei tempi di vita, ma anche un luogo dove la famiglia/i genitori possono trovar e un valido supporto specializzato, preparato e motivato, nel percorso educativo per i propri figli. Ecco che gestire un servizio per l’infanzia per la cooperativa vuol dire costruire un perno attorno a cui vengono fatte ruotare altre attività di tipo consulenziale, formativo, ma anche ludico-ricreativo sempre con un occhio attento alla finalità educativa.

 

SERVIZI ATTIVI:

  • Spazio Cuccioli di Sacca Fisola (Comune di Venezia)
    Si tratta di un servizio integrativo per l’infanzia con l’accoglienza di bimbi 0-3 anni sulla fascia oraria mattutina. Fa parte di una rete di servizi integrativi distribuita in tutto il territorio del Comune. L’inserimento avviene con domanda presso il Comune di Venezia.
  • Asilo Nido Piccole Querce di Spinea (Ve)
    E’ un servizio autorizzato dalla Regione Veneto che ha una capacità ricettiva massima di 48 posti. La cooperativa ha in concessione il servizio con piena autonomia gestionale. Il nido ha un suo sito web dedicato all’indirizzo www.asilonidopiccolequerce.org dove il genitore può trovare tutte le informazioni necessarie e la modulistica per l’iscrizione (che è gestita dalla cooperativa).
  • Asilo Nido Primo Volo di Mira (Ve)
    E’ un servizio autorizzato dalla Regione Veneto che ha una capacità ricettiva massima di 60 posti.  La cooperativa ha in gestione la sezione dei semi-divezzi e divezzi, oltre che la cucina e i servizi ausiliari. L’inserimento avviene attraverso graduatoria gestita dal Comune di Mira.

 

 

 
TOP